Blog del sito MyDigitalia - Usare il Pc seriamente.
Non disdegnate di sbirciare anche la pagina di Facebook

domenica 27 aprile 2014

come ridurre il volume di windows7

Se avete windows7 potreste voler partizionare il disco fisso creando dei dischi virtuali, opzione che io consiglio: create almeno una partizione su cui caricare i dati, o più partizioni (dati testuali e immagini, audio, video, programmi zippati) ed eventualmente altre partizioni per altri sistemi operativi.
Il problema è che windows7 tiene per sè molto più spazio di quanto gliene serva davvero: ad esempio usando 36 Gb ne tiene per sé 230, se si usa l'utility di partizionamento di cui è dotato. Con la scusa che non può spostare dei "files fissi". E ciò anche dopo aver deframmentato il disco fisso: quei files proprio non li sposta e vanno a "segnare il territorio" così che è impossibile ridurre il volume di C:\.

La soluzione: l'ho trovata nell'ottimo e intuitivo tool, gratuito e consigliato dalla stessa Microsoft, Easeus partition manager: in pochi minuti fa tutto, riduce la partizione di windows a dimensioni accettabili e permette di inglobare lo spazio liberato, con pochi clic del mouse in modalità grafica, alla partizione contigua (nel mio caso "dati").